Il remix tattico dell’Annunziata nel secondo tempo, le concede la vittoria sullo Scerne.

11 Febbraio 2019

Domenica, 10 febbraio la ASD Giulianova Annunziata è stata ospite in casa della ASD Scerne per la quarta giornata di ritorno e ventunesima di campionato.

Una gara dai primi minuti molto equilibrata, forse anche troppo, visto che per tutto il primo tempo né i padroni di casa né gli ospiti sono stati in grado di sbloccare la partita. Un calcio d’angolo per lo Scerne al 4’ pt, Steven Di Giovanni che prova un tiro di testa, ma il numero 3, Proterra Alessio va a creare il vero pericolo per il portiere dell’Annunziata, Luca Maneschi che respinge la palla. Non si fa sorprendere nemmeno il portiere dello Scerne, Pistocchi Michele.

Dalla pausa l’Annunziata rientra più convinta, coordina bene i passaggi. Un calcio su punizione per gli ospiti a 4 minuti dall’inizio del secondo tempo batte Manuel Martinelli, William Gentile blocca la palla di petto e prova ad effettuare il tiro in rovesciata, peccato che il gol però non sia arrivato.

Al 12′ st dal centro campo, Alberto Panetta imposta il gioco: passa la palla a Manuel Martinelli che a sua volta valuta bene il compagno al quale rinviare in avanti la palla scegliendo l’oramai esperto nei tiri di testa, Massimiliano Florii (da ricordare il gol di testa contro il Silvi)… il difensore passa la palla (di testa) all’attaccante Eugenio Bontà che la stoppa e completa l’azione con un gol fantastico da fuori area portando l’Annunziata in vantaggio 0 a 1.

La situazione rimane invariata per tutto il resto del secondo tempo.

Il gol di Walter Piccioni arriva dalla ripartenza allo scadere del tempo di recupero. L’attaccante, da uomo d’esperienza, riesce sapientemente ad evitare il fuorigioco e sfrutta l’occasione creatasi nell’area.

Torna dalla trasferta con altri tre punti il Giulianova Annunziata.

La 22ma giornata del campionato l’Annunziata disputerà in casa contro la ASD Atri domenica 17 febbraio alle ore 15:00.

Copyright 2016 - A.S.D. Giulianova Annunziata